Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 571
MODICA - 14/11/2011
Attualità - Lo scambio con il liceo "Domenico Cotugno" del capoluogo abruzzese

Il "Campailla" ed il progetto "Ragusa chiama L´Aquila"

Alla pprima visita hanno partecipato 14 studenti e due docenti del liceo modicano
Foto CorrierediRagusa.it

Si è conclusa la prima fase del progetto Ragusa chiama L’Aquila». Il gruppo degli studenti del liceo Campailla, accompagnato dai docenti Anna Alì e Teresa Florida, sono stati infatti ospiti del liceo Classico «Domenico Cotugno» nel capoluogo abruzzese. Il progetto, nato grazie alla iniziativa della prefettura dell’Aquila, retta dal prefetto di origine ragusana,Giovanna Iurato, è stato contrassegnato da giorni intensi per il gruppo formato dai liceali modicani e dai loro colleghi aquilani.

Si è trattato innanzitutto di un confronto di esperienze con gli alunni del Campailla che hanno presentato una rassegna di video interviste, fatte ai compagni, sulla percezione della condizione di vita aquilana a seguito del terremoto del 6 aprile 2009.

Gli alunni dell’indirizzo artistico hanno presentato una raccolta di immagini sulle emergenze architettoniche, sulle tradizioni religiose, sulle specialità enogastronomiche, sui grandi personaggi del territorio ibleo, protagonisti nei secoli della cultura internazionale. Il gruppo ha visitato la mostra interattiva "Semplice e Complesso", su complessità disordine e caos, presso il Centro Direzionale dell’Aquila, organizzata dal CNR, dall’Università degli Studi dell’’Aquila e dalla Società Italiana di Fisica di Bologna.

Significativa la visita al CSV ( Centro di servizio per il volontariato),dove sono state presentate ai ragazzi le attività del Centro, in particolare il progetto "Ricostruando", che vuole promuovere la partecipazione attiva dei giovani aquilani alla ricostruzione. I liceali modicani sono stati impressionati dalla visita guidata alla"zona rossa" del centro storico del capoluogo abruzzese. Sotto la guida esperta del prof. Vivio, il gruppo ha percorso i vicoli e le piazze del centro, entrando nella zona di via Roma, S Pietro, S. Domenico, con grande coinvolgimento emotivo di tutti.
Dopo il saluto del Prefetto, Giovanna Iurato, la comitiva è partita alla volta di ha visitato ad Assergi il laboratorio del Gran Sasso dove state mostrate agli allievi le sale del Laboratorio, con la spiegazione dei vari esperimenti portati avanti da ricercatori di tutto il mondo. Il liceo Cotugno sarà ospite del Campailla il prossimo febbraio.

(nella foto: il gruppo degli studenti con il prefetto dell´Aquila, Giovanna Iurato, al centro)