Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 565
MODICA - 17/10/2011
Attualità - La terza edizione della Passeggiata è stata organizzata dall’Associazione Piccoli Fratelli

L´emozione di un giro in Ferrari per 50 diversamente abili

La manifestazione sostenuta dall’Assessorato provinciale allo Sport e da quello alla Cultura e Tempo libero
Foto CorrierediRagusa.it

Un giro in Ferrari per una giornata in allegria. Per cinquanta diversamente abili si è rinnovato l’appuntamento con le rosse di Maranello nel centro storico di Modica.

La terza edizione della Passeggiata in Ferrari promossa dall’Associazione Piccoli Fratelli in collaborazione con il Ferrari Club di Siracusa ha avuto il sostegno dell’assessorato provinciale allo Sport e di quello al Tempo Libero e si è svolta senza intoppi. Due giri per la città per ognuno dei cinquanta diversamente abili che hanno aderito alla iniziativa e si sono presentati puntuali nello stand di Piazza Matteotti.

I giovani dell’associazione Piccoli Fratelli, del Centro diurno comunale, del Csr di Modica e di Pozzallo, hanno organizzato i gruppi per consentire a tutti di provare l’ebbrezza di un giro in Ferrari. Tra le macchine partecipanti anche la nuovissima 458 Italia, ultima nata di casa Ferrari e poi la 355, la 456, la 208, la Modena. In tutto 25 vetture che si sono allineate lungo il corso Umberto ed hanno fatto rombare i motori al passaggio.

Facce allegre, festanti e soddisfatte per gli organizzatori ma soprattutto per giovani e meno giovani che si sono accomodati nell’abitacolo delle Ferrari. Alla fine la premiazione sul palco di piazza Matteotti alla presenza del sindaco Antonello Buscema, dell’assessore provinciale Ivana Castello e dell’assessore ai Servizi sociali Paolo Garofalo per la consegna degli attestati di partecipazione.

(nella foto: un gruppo di partecipanti con l´assessore Ivana Castello al centro)