Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 798
MODICA - 29/01/2008
Attualità - Modica - Avvocato e già assessore nella legislatura Ruta

Commissione urbanistica:
Giulio Ottaviano presidente

Vice presidente è stato nominato Giorgio Antoci Foto Corrierediragusa.it

Giulio Ottaviano (nella foto) è il nuovo presidente della commissione edilizia. Ottaviano, 53 anni, avvocato, ex amministratore a palazzo S. Domenico della giunta Ruta, è stato eletto all’unanimità quale presidente dell’organismo. Giulio Ottaviano era stato indicato quale componente della commissione in rappresentanza dell’ordine degli avvocati del foro di Modica.

Vice presidente è stato invece nominato Giorgio Antoci, avvocato, facente parte della commissione quale esperto di problemi giuridici ed economici; segretario è Giuseppe Vernuccio, geometra, impiegato dell’ufficio tecnico comunale. La riunione che ha portato alla nomina di presidente e vice presidente si è tenuta a palazzo S. Domenico alla presenza del sindaco Piero Torchi e dell’assessore all’urbanistica Paolo Nigro.

La proposta di eleggere Ottaviano quale presidente è stata avanzata dal sindaco ed è stata accolta da tutti i 14 componenti la commissione. La prima riunione è stata convocata dal neo presidente già per sabato con all’ordine del giorno l’esame degli atti della variante al Prg. E’ questo infatti il compito più delicato della commissione edilizia , voluta proprio dall’assessorato regionale al territorio, per esprimere parere sugli atti relativi alla variante prima della sua adozione da parte del consiglio.

Piero Torchi e Giulio Ottaviano sono stati impegnati in diversi ruoli nell’amministrazione della città; l’attuale sindaco nella sua precedente veste di capogruppo dell’Udc a palazzo S. Domenico ha dato vita a numerosi scontri in aula con l’allora assessore al bilancio della giunta guidata da Carmelo Ruta, Giulio Ottaviano. La nomina di Ottaviano a presidente della commissione registra una riappacificazione di fatto.