Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 944
MODICA - 18/09/2011
Attualità - Triangolare di calcetto tra amministratori, polizia municipale e dipendenti comunali

Nel ricordo di Don Puglisi chiude il cantiere "Crisci ranni"

Sono stati tre giorni di riflessione, di incontri e di sport nel segno della partecipazione e dell’amicizia
Foto CorrierediRagusa.it

Il cantiere «Crisci ranni» ha ricordato con una tre giorni la figura di Don Pino Puglisi. Nel 18mo anniversario della morte del parroco ucciso dalla mafia a Palermo giovani ed adulti si sono ritrovati numerosi presso l’area «Padre Basile» al quartiere Fontana dove la cooperativa Don Giuseppe Puglisi, col il sostegno ed il finanziamento di Caritas Italiana, da più di un anno porta avanti il progetto educativo «Crisci ranni».

Il momento della riflessione sull’insegnamento di Don Puglisi e la celebrazione eucaristica di Don Stefano Modica e Don Franco Cataldi si sono tenuti presso la casa intitolata proprio al prete palermitano. Nell´omelia don Stefano, da pochi giorni nominato segretario del Vescovo, ha invitato a un volontariato autentico che, sull´esempio di don Puglisi, sia soprattutto dono della vita, capace per questo di aiutare la crescita delle nuove generazioni. La seconda giornata ha visto invece il confronto tra cittadini ed istituzioni proprio nell’’area «Padre Basile» sui problemi del quartiere. Sono stati discussi problemi complessi e attuali, come la questione dell´alveo del torrente e l´allarme del quartiere per il suo restringimento a seguito di lavori. Il tutto all’insegna della partecipazione anche se l´assenza di molti abitanti del quartiere ha dimostrato tuttavia che cresce la disaffezione alla politica. I giovani presenti hanno notato che per loro è stato comunque importante esserci, rendendosi conto che solo ascoltando le diverse posizioni si matura una propria personale opinione e soprattutto ci si sente responsabili del bene comune.

L’ultima giornata è stata invece dedicata alla parte ludica. E’ stato infatti organizzato un triangolare di calcio con le rappresentative dell’amministrazione e del consiglio comunale di Modica, dei dipendenti comunali e del corpo di polizia municipale. La vittoria finale è andata alla rappresentativa dell’amministrazione e del consiglio comunale che alla fine ha avuto la meglio sulla squadra messa in campo dal corpo di polizia municipale. La finale ha visto di fronte le rappresentative del consiglio comunale e dei vigili urbani. Partita tiratissima e decisa da un gol di pregevole fattura messo a segno dell’assessore Nino Frasca Caccia, ben servito dal sindaco Antonello Buscema e dal capocannoniere del triangolare, Tato Cavallino. Tanto divertimento per i ragazzi del cantiere educativo che alla fine hanno premiato le squadre.

Un momento distensivo e significativo che ha chiuso il cantiere "Crisci ranni", che vuole essere di auspicio per rendere l’ area un polmone verde nel cuore della città, per un incontrarsi, con al centro i bambini e la testimonianza di quanti come don Puglisi hanno dato la vita per amore, attraverso rapporti costruttivi con cui ripensarsi città giusta e fraterna.

(Nella foto: la premiazione dei vincitori del triangolare di calcio)