Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1147
MODICA - 28/01/2008
Attualità - Modica - Per ripianare i debiti la giunta paga "in natura"

Il megaparcheggio ceduto
alla Multiservizi. Ma a quanto?

Se lo chiede il consigliere di Sd Vito D’Antona Foto Corrierediragusa.it

Il comune di Modica paga in natura il debito contratto con la Multiservizi. Considerate le precarie condizioni delle finanze a palazzo S. Domenico la giunta Torchi ha deliberato di cedere alla Modica Multiservizi, società al momento compartecipata al 49 per cento dallo stesso comune, la proprietà del parcheggio di viale Medaglie d’oro.

La struttura solo parzialmente e sporadicamente utilizzata sin da quando otto anni fa è stata resa fruibile è costata due miliardi delle vecchie lire grazie ad un finanziamento regionale ed è ubicata alla fine del viale Medaglie d’oro. Nelle buone intenzioni dell’allora sindaco Carmelo Ruta avrebbe dovuto servire a risolvere i problemi del parcheggio in centro ma si è rivelata finora inutile o perlomeno sottoutilizzata. Forse per questo motivo la giunta ha deciso di disfarsene anche se nella delibera adottata lo scorso 13 dicembre non viene reso noto il prezzo di cessione.

Il sindaco ha infatti dato mandato agli uffici di procedere alla stima prima di procedere alla vendita alla società. «Il regolamento comunale dispone che si può vendere solo osservando opportuni criteri di trasparenza e con adeguate forme di pubblicità" dice Vito D’Antona (nella foto), consigliere di sinistra Democratica.

«Inoltre non prevede che la giunta possa procedere alla alienazione di beni né con la trattativa privata né con la compensazione di debiti ma soltanto con asta pubblica».

D’Antona ha chiesto al sindaco di rendere pubblico il debito che il comune ha contratto con la Multiservizi per avere contezza della situazione debitoria dell’ente. La cessione del parcheggio di viale Medaglie d’oro potrebbe essere uno dei primi passi verso la cessione di altri beni per tappare le falle di un bilancio che deve fare i conti con debiti da estinguere. La destinazione dell’attuale parcheggio non è inoltre nota; la Multiservizi in teoria potrebbe utilizzare l’area per altri scopi funzionali alla propria attività.