Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1327
MODICA - 27/01/2008
Attualità - Modica - Accordi non rispettati e i sindacati non ci stanno

Aperture domenicali:
s´infiamma il dibattito

Nel settore commercio è comunque caos Foto Corrierediragusa.it

L’apertura odierna dei negozi fa ancora discutere. Nonostante il sindaco abbia concesso la deroga solo per il pomeriggio di oggi le polemiche tra esercenti, sindacati e sindacato dei dipendenti non si smorzano. « Avevamo chiesto sin dall’inizio le aperture nei festivi fossero solo tre nel mese di Gennaio ? dicono in coro i sindacati ? Non capiamo questa fuga in avanti del sindaco».

Non la pensa così Giorgio Iabichella (nella foto) del sindacato dei dipendenti che raccoglie duecento adesione tra il personale « I festivi destinati alle aperture sono stati fissati in 32, ben quattro in più rispetto allo scorso anno; non vedo perché ci si debba scandalizzare anche perché si tratta di mezza apertura. L’ordinanza del sindaco tutela il riposo dei dipendenti , seppur in modo parziale. Il sindacato ha forse scoperto solo due giorni prima della apertura che c’era stata una deroga ? ? chiede Iabichella.

Nel settore commercio è comunque caos ed il protocollo di intesa firmato dalle tre amministrazioni comunali è rimasto solo sulla carta. Se si osserva infatti quanto avviene oggi in provincia riguardo alle aperture lascia quanto meno perplessi se visto nell’ottica della concertazione. A Vittoria infatti i negozi resteranno chiusi mentre a Ragusa l’apertura è per l’intera giornata; a Modica si è scelta la via di mezzo e le saracinesche saranno alzate dalle 16 alle 20.