Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 820
MODICA - 09/09/2011
Attualità - L’amministrazione provinciale ha stanziato 350 mila euro di proprie risorse

Si completa la ex Caserma Cc di piazza Matteotti

Soddisfatto il vicepresidente della Provincia, Girolamo Carpentieri, che ha presieduto i lavori di Giunta

La ex caserma dei Carabinieri di piazza Matteotti potrà essere completata. La giunta provinciale infatti ha deliberato l’integrazione di 350 mila euro per consentire il completamento dei lavori. Le risorse messe a disposizione grazie al bilancio dell’amministrazione provinciale hanno consentito così di approvare il progetto esecutivo della caserma che per un milione 549 mila euro è stato finanziato a suo tempo con i fondi della Protezione civile regionale.

I lavori sono iniziati da un anno presso lo stabile di piazza Matteotti dove è stata già rifatta la copertura del tetto ed avviato il consolidamento antisismico della struttura. L’intervento della amministrazione provinciale consente di completare ora le altre opere in cantiere come la sistemazione degli interni, la pavimentazione e gli impianti. E soprattutto di non lasciare a metà un’opera importante per la città.

Girolamo Carpentieri, che ha presieduto i lavori di giunta in assenza del presidente Franco Antoci, ne è convinto: «La ex caserma sarà messa a disposizione dell’Arma che ha da tempo espresso il desiderio di ritornare nel cuore della città almeno con degli uffici di rappresentanza e di pronto intervento. Abbiamo anche evitato che si potesse dar luogo ad un’altra incompiuta per mancanza di fondi».

Il ritorno dei Carabinieri in centro si rende anche necessario per avere una presenza, non solo visibile, al fine di tenere sotto controllo il centro storico; il trasferimento dei reparti al quartiere S. Cuore, risalente ad oltre dieci anni fa,non è stato ben accetto sia dalla città sia dalla stessa Arma che ma subito per l’impossibilità di permanere in locali ormai fatiscenti ed inadeguati. Il finanziamento complessivo per la ristrutturazione della ex caserma ammonta così ad un milione 899 mila euro.