Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1076
MODICA - 03/09/2011
Attualità - I dati forniti dal primario Scarso

Oltre 3mila 500 accessi al pronto soccorso del "Maggiore" in estate

Si parla di circa 130 accessi al giorno
Foto CorrierediRagusa.it

E´ tempo di bilanci alla fine della stagione estiva anche sul fronte della sanità. In particolare riflettori puntati sull´attività del pronto soccorso dell´ospedale Maggiore di Modica che accoglie un bacino d´utenza molto vasto che comprende, oltre al comprensorio modicano, anche parte della provincia di Siracusa. Si parla di circa 130 accessi al giorno per un totale di circa 3mila 800 accessi in un mese con un incremento delle presenze turistiche. Da gennaio ad agosto sono 25 mila in totale gli accessi al pronto soccorso del Maggiore con il 4% di codici rossi, i casi più gravi, 15%di codici gialli, 55% di quelli verdi e il 26% di codici bianchi. A definire il quadro è il primario del Pronto Soccorso dell´ospedale Maggiore di Modica Carmelo Scarso (foto).

Scarso interviene anche sulla presunta chiusura dei pronto soccorso dell´ospedale di Scicli e Comiso. Secondo il primario la riconversione del piano sanitario non provocherebbe un sovraffolamento di utenti al Maggiore di Modica. Si è registrato infatti al Busacca di Scicli un accesso di circa 600 utenti in un mese, per circa 20 presenze al giorno. Dati che, se aggiunti a quelli del Maggiore di Modica, secondo Scarso non compromettono l´attività nell´area di emergenza.

Un progetto dell´azienda sanitaria provinciale prevede inoltre un ampliamento dei locali del pronto soccorso per far fronte alle numerose richieste della popolazione.