Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1422
MODICA - 19/08/2011
Attualità - La 12ma edizione della manifestazione promossa dalla Etnos

Settimana quasimodiana tra musei e mostre

Restano aperti fino a tarda serata i siti
Foto CorrierediRagusa.it

La 12ma edizione della settimana quasimodiana è in pieno svolgimento. Le iniziative promosse dalla cooperativa Etnos si concludono domenica ma il riscontro del pubblico è già positivo come conferma la coordinatrice di Etnos, Viviana Pitino. La settimana quasimodiana vuole celebrare la ricorrenza della nascita di Salvatore Quasimodo (nella foto) avvenuta il 20 agosto del 1901; l’evento è per la città il fulcro di una settimana di celebrazioni, in cui si susseguono mostre, letture di poesie e visite notturne illuminate dal chiarore della luna.

La Casa natale di Salvatore Quasimodo, casa museo dal 1996, è infatti il centro culturale da cui nascono e si sviluppano tutte le iniziative proposte nel corso dell’evento. Il calendario di appuntamenti, vuole far conoscere la Sicilia con gli occhi di Salvatore Quasimodo e mette in primo piano il territorio della Sicilia conosciuta e raccontata da Quasimodo attraverso le sue opere. Il poeta rappresenta il filo conduttore del viaggio fisico e immaginario del visitatore, che attraversa luoghi conosciuti e non della Sicilia con occhi diversi, scoprendo cultura e tradizioni locali. L’immersione nell’opera quasimodiana funge, ancora, da pretesto per la scoperta della dimensione culturale iblea nei suoi molteplici volti.

Novità assoluta di questa edizione è la mostra di acquarelli e racconti da parte degli allievi della «Scuola del Viaggio» che, durante l´ultima settimana di luglio, hanno scelto Modica come sede dell´annuale Summer School dedicata alla scrittura di viaggio ed al carnet. I lavori dal tema « I luoghi dell’anima, curati da Andrea Bocconi, sono esposti nela casa natale del Nobel, in via Posterla.

La settimana si caratterizza anche per i siti museali aperti fino a tarda sera; si tratta del museo civico, della casa natale del Nobel e della chiesa rupestre di S. Nicolò Inferiore in via Grimaldi.