Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 734
MODICA - 21/01/2008
Attualità - Modica - Quasi certamente si tratta di bracconieri

Spari di fucile tra le dune
di Maganuco. Indagano i Cc

Un residente ha fatto in tempo ad annotare la targa Foto Corrierediragusa.it

Spari di fucile sulla spiaggia del Maganuco. ? accaduto mentre un cittadino modicano stava rientrando dalla sua consueta passeggiata pomeridiana sull’arenile. «Gli spari - dice il cittadino, che racconta di avere immediatamente chiamato i Carabinieri di Modica per segnalare quanto stava accadendo - provenivano dai canneti presenti sulle dune.

Si è trattato di spari di fucile, per cui sono certo si tratti di bracconieri che sparavano alle papere e agli uccelli d’acqua in una zona dove è interdetta la caccia e in un orario in cui comunque è vietato sparare, ossia dopo il tramonto. Non appena sono corso in macchina dove avevo il cellulare per telefonare ai militari dell’Arma, c’è stata una gran confusione: alcune persone vestite con abbigliamento ?da caccia’ e armate di fucile sono corse a bordo di due macchine parcheggiate vicino, hanno messo in moto e sono scappate via.

Sono riuscito ad annotare le targhe delle vetture e spero che dopo la denuncia queste persone rispondano della violazione alla legge vigente che regolamenta la caccia». Non è la prima volta, purtroppo, che qualche cacciatore scelga di cacciare in zone di divieto di caccia solo perché poco frequentate durante certi periodi dell’anno, come appunto il Maganuco, zona residenziale balneare molto frequentata durante il periodo estivo. La legge disciplina anche le specie cacciabili.