Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1399
MODICA - 21/01/2008
Attualità - Modica - Segnalazione degli allarmati residenti

Siringhe usate a Quartarella:
rischio concreto per i bimbi

Chiesta più sicurezza con il potenziameno dell’illuminazione Foto Corrierediragusa.it

Amara scoperta per i residenti di un quartiere residenziale sito nella zona di intersezione tra Quartarella e Pirato, a Modica Sorda, che hanno rinvenuto siringhe usate (nella foto) in un tratto comune transitato a piedi anche dai bambini.

I residenti, allarmati, chiedono maggiore sicurezza attraverso l’attivazione di servizi che potrebbero scongiurare il ripetersi di analoghe situazioni in quartieri abitati, come l’illuminazione pubblica e un servizio di vigilanza.

«La scoperta di due siringhe - ha detto il sig. Pietro M., residente della zona - ha allarmato parecchio tutti. Mi chiedo, infatti, cosa sarebbe accaduto se le avessero trovate dei bambini, che percorrono quel tratto a piedi per attendere il pulmino che li accompagna a scuola. Purtroppo non è la prima volta che qualcuno si apposta in zona a fare quel che gli pare e piace con la complicità del buio in cui è lasciato il quartiere.

Chiediamo, quindi, a chi di competenza di allogare dei pali della luce, magari fotovoltaici come quelli che si trovano in altre vie di Quartarella, nonché l’attivazione di un servizio di sorveglianza che passi per le nostre strade. Ci si renderebbe meglio conto - conclude il sig. Pietro M.- del fatto che sempre nel nostro quartiere si è creata una grande discarica abusiva o che il ponticello di collegamento tra Pirato e Quartarella è pieno di buche pari a trincee piene d’acqua, con la speranza che sia ancora sicuro transitarvi».