Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 615
MODICA - 17/07/2011
Attualità - «Non per la scuola ma per la vita»

Gli studenti del Classico "Campailla" nel progetto europeo a York

Il progetto si svolge per tredici giorni nella città del nord dell’Inghilterra, ricca di storia, di monumenti ed ad alta vocazione turistica
Foto CorrierediRagusa.it

«Non per la scuola ma per la vita» è il tema del progetto europeo in cui sono impegnati in questi giorni diciotto studenti delle penultime classi del Liceo Classico. Il progetto, finanziato con fondi europei Pon, è stato voluto dalla scuola per facilitare in futuro l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, mettere in contatto i giovani con realtà professionali ed imprenditoriali che possono allargare gli orizzonti strettamente scolastici.

Il progetto si svolge per tredici giorni a York, città del nord dell’Inghilterra, ricca di storia, di monumenti ed ad alta vocazione turistica. La scelta di York non è stata casuale perchè i diciotto studenti del Liceo Campailla saranno impegnati in uno stage con tutor locali che illustreranno le dinamiche turistiche, il settore dei beni museali, la promozione dei beni culturali. Sono previste infatti visite aziendali all’Ufficio turistico della regione dello Yorkshire, al Museo delle Ferrovie, a siti archeologici, come il Vallo di Adriano, colloqui con manager e direttori di grandi alberghi della regione. Lo stage si concluderà con una pubblicazione finale in cui gli studenti sintetizzeranno la loro esperienza con documentazione fotografica, interviste, articoli.

Il gruppo del Campailla è accompagnato dai docenti Duccio Gennaro, Teresa Floridia e Michele Blandino, che seguiranno le attività del percorso progettuale previsto. «E’ il secondo anno – dice il dirigente scolastico Girolamo Piparo – che la nostra scuola è impegnata in stage all’estero. Lo scorso anno le classi del corso Artistico hanno svolto uno stage aziendale a Gijon in Spagna, quest’anno il corso classico è impegnato in Gran Bretagna. La scuola vuole avviare i giovani alle competenze pratiche del mondo del lavoro, far conoscere da vicino comparti economico -sociali diversi da quelli scolastici. Le competenze acquisite nelle aule si vivificano e si applicano grazie a questi progetti che aprono orizzonti molto ampi.

L’esperienza nel campo del turismo e dei beni culturali è molto qualificante anche perché attinente e contigua al settore degli studi classici, specie se si guarda ai beni museali». Il programma dello stage a York, che si concluderà il 26 di questo mese, prevede visite anche a Manchester, Chester, Durham.

Nella foto il gruppo di studenti del liceo classico di Modica a York