Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 836
MODICA - 07/07/2011
Attualità - Per il pagamento delle mensilità arretrate

Vertenza sbloccata per gli operatori ecologici modicani

Sommario non disponibile

Sbloccata la vertenza tra il Comune di Modica e la ditta Giorgio Puccia che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Modica. Grazie alla mediazione del Prefetto, Francesca Cannizzo, questo pomeriggio, dopo lunga trattativa, è stato raggiunto un accordo tra le parti, sindaco, Cgil, Cisl, Uil e Impresa Puccia. Questi i termini dell’accordo: il Comune trasferirà la somma di 650 mila con la quale l’Impresa si è impegnata a pagare agli operatori ecologici lo stipendio di aprile e maggio.

Non appena l’Ente introiterà il trasferimento delle rate dalla Regione siciliana effettuerà un pagamento di mezzo milione di euro comunque entro il 31 luglio, con il quale l’impresa liquiderà il mese di giugno. La quattordicesima mensilità sarà pagata dalla Ditta Giorgio Puccia quando l’ente liquiderà la somma pari a due fatture. «L’accordo raggiunto con l’Impresa Puccia e i sindacati secondo il sindaco Buscema costituisce un punto fermo ad una vertenza non certamente facile. «Devo sottolineare – dice il primo cittadino – il grande lavoro svolto dal Prefetto di Ragusa Francesca Cannizzo, che con perizia e sensibilità ha saputo mediare e ricucire le diverse posizioni consentendo la concretizzazione di un accordo condiviso.»