Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 914
MODICA - 26/06/2011
Attualità - I festeggiamenti in onore del co patrono della città si concludono mercoledì con la processione

La festa di S. Pietro nel segno dell´arciprete Gambuzza

Un convegno ricorderà la figura e l’opera del parroco nella ricorrenza del centenario della nascita ed il decennale della morte

La festa di S. Pietro nel segno di Mons. Matteo Gambuzza. Dell’arciprete, come da tutti conosciuto, si celebreranno infatti i cento anni della nascita ed i dieci dalla sua morte.

Dice l’attuale parroco Don Corrado Lorefice: «Vogliamo far memoria di un prete dalla significativa statura umana e pastorale, per comprendere la sua figura e il suo messaggio nel contesto storico che lo ha visto esercitare il ministero a Modica, e per recuperare i tratti della sua testimonianza di cristiano e di prete di formazione tridentina pieno di una fedeltà alla Chiesa che gli ha consentito l´apertura lungimirante al post Concilio: la fede come roccia della vita, un grande senso della paternità, la visita come rapporto con la gente consolidato nel reale vissuto del territorio. Per tale motivo abbiamo pensato di animare la festa anche nei quartieri, in particolare a Cartellone e a S. Maria La Cava con la celebrazione eucaristica e con un momento di fraternità".

Oggi e domani sono previste funzioni religiose nella prima serata, celebrate da don Carmelo Lorefice: Mercoledì, giorno del patrono, la Messa sarà presieduta alle 10,30 don Giuseppe Sortino, che celebra il sessantesimo di sacerdozio, mentre la messa vespertina alle 19,30 sarà presieduta dal vicario generale della diocesi don Angelo Giurdanella. Seguirà la processione con l´artistica statua di San Pietro e il paralitico.

Domani alle 19.30 presso la Domus Petri si apre il convegno sulla figura e l’opera di Mons. Gambuzza con interenti di Michele Stabile, Giuseppe Barone, Antonio Sichera., Saverio terranova cui seguirà l’intitolazione del Largo S. Pietro proprio all’arciprete Gambuzza. Martedì seconda giornata con interventi di Giuseppe Ruggieri, Carmelo Lorefice e Maurilio Assenza. La serata sarà conclusa da una esibizione del coro polifonico «Monteverdi» diretto dal maestro Orazio Baglieri.