Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 848
MODICA - 20/06/2011
Attualità - "Nathan il saggio" a S. Maria l’ultimo degli appuntamenti in programma

"Contaminazioni" chiude all´insegna del teatro

Modica Miete Culture prevede dal prossimo fine settimana la mostra di capolavori del ‘900 italiano a palazzo della Cultura
Foto CorrierediRagusa.it

Il festival Contaminazioni chiude con una giornata interamente dedicata alla poesia ed al teatro. E’ stato questo il filo conduttore del festival che ha visto alternarsi negli spazi culturali della città, chiostro di S. Maria del Gesù ed Auditorium S. Francesco tra quelli nuovi, palazzo della Cultura, S. Maria e via Grimaldi tra quelli «classici», poeti, scrittori, attori, registi. E’ stato un festival voluto all’insegna della cultura, voluto per promuovere la necessità del dialogo interculturale che si rispecchia nella pluralità dei linguaggi.

Contaminazioni afferma, pur con qualche limite organizzativo rappresentato da un programma forse troppo condensato in orari poco praticabili per il grande pubblico, un’idea di cultura aperta agli interpreti del nostro tempo con uno sguardo al di là del Mediterraneo ed ha avuto il merito di dar voce ad Amara Lakhous e Kaha Mohamed Aden che della migrazione sono interpreti letterari raffinati. Carlo Cartier ha letto brani di «Divorzio all’islamica a viale Marconi» mentre nello scenario naturale della scalinata di via Grimaldi (nella foto) Carla Cassola ed Andrea Tidona hanno dato vita ad una perfomance in movimento ed originale di «Stazioni», piece di Giancarlo Pontiggia che ha abbandonato la poesia per misurarsi con l’esistenzialismo contemporaneo.

La scommessa di proporre un testo non semplice ha avuto riscontro positivo alla luce delle presenze e lo stesso si può dire della lettura scenica tenuta nella chiesa di S. Maria di «Nathan il saggio». Il testo di Lessing rilancia il tema dell’interculturalità e del dialogo tra le religioni e vi hanno dato voce Gianrico Tedeschi, ancora capace, nonostante l’avanzata età, di reggere la lettura, e gli attori che si sono alternati al microfono. Contaminazioni non finisce ma continua con il più ampio progetto di Modica Miete Culture che prevede dal prossimo fine settimana la mostra di capolavori del ‘900 italiano a palazzo della Cultura e l’estemporanea in notturna «Welcome to Paradise» sulla collina di Monserrato.