Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1021
MODICA - 20/06/2011
Attualità - Il direttore generale Giorgio Ragusa ha relazionato sul bilancio 2010 all’assemblea dei soci

Fatturato, vendite ed utile, Conad Sicilia cresce

Tra i punti di forza la rete di vendita e la valorizzazione dei prodotti locali
Foto CorrierediRagusa.it

Vendite,fatturato ed utile in ascesa. Ci sono buoni motivi di soddisfazione per Conad Sicilia in sede di bilancio 2010. I dati sono ancor più apprezzabili se sono rapportati allo stato di crisi generale che ha limitato il potere di acquisto delle famiglie ed ad un mercato che cala del 4,5 per cento.

Giorgio Ragusa, direttore generale di Conad Sicilia, ha relazionato all’assemblea dei soci ed ha dichiarato un fatturato della rete di 223 milioni (+ 2,44%), un utile netto di 1,2 milioni (superiore del 3% rispetto al 2009), dopo aver accantonato imposte per 728 mila euro. Con questo risultato di bilancio e con l’aumento di Capitale sociale, Conad Sicilia ha raggiunto un patrimonio netto di 18,7 milioni di euro (più 12% rispetto al 2009).
Decisivo in questo trend positivo è l’allargamento delle vendite della rete dei soci Conad. Questi sono 133 con 159 punti vendita e 1480 addetti tra dipendenti della cooperativa, della rete e delle società che prestano servizi di movimento merci e trasporto. La struttura sarà potenziata ancora con un investimento di 3 milioni di euro per l’apertura di nuovi punti di vendita e la creazione di 50 nuovi posti di lavoro. Molto atteso il superstore di 2.700 metri quadrati , all’interno del nuovo centro commerciale La Fortezza, che sarà inaugurato nei pressi della zona artigianale di Michelica a Modica a fine anno.

Giorgio Ragusa ha ribadito un altro dei punti di forza di Conad «La soddisfazione dei clienti è al centro delle nostre politiche; i nostri soci imprenditori ogni giorno si impegnano per dimostrare di essere all’altezza di poter essere definiti Artisti nella qualità e Maestri nella convenienza, supportati dalla grande qualità e convenienza dei prodotti a marchio Conad, da un piano promozionale fortemente aggressivo e da un’attenta selezione dei freschi che unitamente alla professionalità ed esperienza degli addetti concorrono a fidelizzare il consumatore».

I consumatori, in questi anni, hanno apprezzato l’elevata qualità e convenienza dei prodotti a marchio Conad permettendo alla cooperativa di raggiungere la leadership indiscussa per quota di mercato nella regione (17%, + 6% rispetto al dato medio di mercato- dati IRI) «Investiamo sulla nostra marca commerciale che proprio a inizio anno ha superato a totale Italia il miliardo di euro di fatturato», sottolinea il direttore generale di Conad Italia Francesco Pugliese, presente ai lavori assembleari, «Un traguardo importante che evidenzia che stiamo affrontando questo difficile momento con validi progetti di crescita, ben orientati ad offrire ai nostri soci le condizioni migliori per poter fare sviluppo e ai clienti il miglior rapporto tra qualità e convenienza».
Per il futuro Conad continuerà la forte valorizzazione delle produzioni tipiche locali: sono tanti i fornitori locali dai quali Conad Sicilia ha effettuato nel 2010 acquisti per un importo di 24 milioni di euro.

La cooperativa punterà anche sulla tutela dell’ambiente cogliendo i frutti dell’impianto fotovoltaico di 200kwp (realizzato sul tetto del Ce.di su una superficie di 2.000 mq e con un investimento di 700 milla euro) che permetterà la riduzione del 30% delle emissioni grazie ad una produzione annua attesa di 327 mila kWh di energia elettrica. Infine, proseguirà il consolidamento dell’insegna Conad a Malta, attraverso una politica di promozione della marca commerciale che nel 2010 ha dato grande soddisfazione.

(Nella foto: un momento dell´assemblea)