Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 923
MODICA - 27/05/2011
Attualità - Nino Cerruto ha chiesto al sindaco la convocazione di un tavolo tecnico

Spaccio a Modica Alta, serve subito la videosorveglianza

Negli ultimi mesi si sono verificati anche furti ed incendi di cassonetti

Più controlli a Modica Alta. Lo hanno chiesto i residenti al sindaco proponendo anche l’installazione di una telecamera nella zona di corso Nino Barone. Gli atti vandalici si ripetono con una certa frequenza e nelle ultime settimane i residenti hanno segnalato un tentativo di incendio nei pressi di una abitazione in costruzione dove i teloni in plastica del cantiere sono stati date alle fiamme. Almeno una decina i cassonetti bruciati in vario esone del quartiere. I vandali non risparmiano neppure le autovetture in sosta rimuovendo gli specchietti retrovisori.

La situazione si fa ancora più delicata in altre zone del quartiere per la presenza di giovani dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella zona del belvedere del Pizzo i motorini scorazzano in tutte le ore del giorno e della notte turbando la serenità dei residenti che non riescono ad arginare il fenomeno. Negli scorsi mesi una vera e propria gara di motorini è stata allestita in corso Nino Barone non consentendo alle macchine di transitare. Il malessere è diffuso tra i residenti che lamentano la mancanza di controlli con il rischio che il quartiere diventi invivibile.

Nino Cerruto (Una Nuova Prospettiva) si è fatto interprete del disagio e si è fatto promotore di una iniziativa chiedendo al sindaco di convocare un vertice delle forze dell’ordine e l’installazione di un sistema di telecamere.