Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:04 - Lettori online 1513
MODICA - 25/05/2011
Attualità - I dati resi noti dal procuratore capo Francesco Puleio

La procura di Modica abbatte di netto il lavoro arretrato

Alla data del 23 maggio 2011 sono pendenti 1548 procedimenti (706 contro imputati noti, 768 contro imputati ignoti e 74 procedimenti per reati del Giudice di Pace)
Foto CorrierediRagusa.it

"Desidero comunicare, con grande soddisfazione e quale meritato riconoscimento per l’ottimo lavoro svolto dai magistrati e dal personale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Modica, che alla data odierna la pendenza dei procedimenti in carico all’ufficio si è ridotta al quinto di quella esistente in tempi precedenti". E´ quanto reso noto dal procuratore capo della repubblica di Modica Francesco Puleio (foto).

Dalle statistiche emerge che, alla data del 30 settembre 2009, erano pendenti presso la Procura della Repubblica complessivamente n. 6750 procedimenti penali (2.195 contro imputati noti, 3.790 contro imputati ignoti e 765 procedimenti per reati del Giudice di Pace).

Alla data del 23 maggio 2011 sono pendenti 1548 procedimenti (706 contro imputati noti, 768 contro imputati ignoti e 74 procedimenti per reati del Giudice di Pace).

"Tale risultato - dice Puleio - che colloca la Procura della Repubblica di Modica su livelli di assoluta eccellenza, si deve allo spirito di sacrificio ed all’abnegazione dei magistrati, e soprattutto al lavoro prezioso ed insostituibile del personale amministrativo e delle sezioni di polizia giudiziaria, ai quali va il mio ringraziamento".