Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 660
MODICA - 17/05/2011
Attualità - L’ex palazzo delle Poste è stato destinato a sede degli uffici delle entrate

Dopo anni traslocano i libri della biblioteca comunale

Il progetto dell’amministrazione da realizzare entro l’estate
Foto CorrierediRagusa.it

E’ cominciata l’operazione trasloco dei libri della biblioteca comunale (nella foto). I 30 mila volumi sono stati custoditi in questi ultimi anni presso la sede del palazzo delle ex Poste di corso Umberto. Proprio in questi giorni tuttavia si è dato il via al trasferimento del patrimonio librario presso le stanze del palazzo Moncada dove sarà ospitata la biblioteca comunale nel momento in cui l’immobile sarà fruibile ed aperto al pubblico.

Le condizioni in cui sono stati tenuti libri, riviste, giornali e materiale cartaceo non è stata delle migliori anche perché i locali sono stati poco aerati; inoltre la approssimativa sistemazione ha impedito che gli utenti avessero accesso facilmente ad un testo alla luce delle difficoltà da parte del personale addetto alla biblioteca di individuare i libri se non a costo di una ricerca molto attenta ed accurata. Il trasferimento dei libri si è reso necessario per liberare gli spazi dell’ex palazzo delle Poste visto il progetto dell’amministrazione di adibire l’immobile a sede degli uffici comunali delle entrate. E’ un progetto caro all’assessore al bilancio Santino Amoroso che vuole così avviare il concentramento di tutti gli uffici che hanno a che fare con tributi, pagamenti, ragioneria e reclami.

L’edificio è di proprietà comunale ed ha il vantaggio di essere attiguo a palazzo S. Domenico; nel giro di pochi mesi, nei piani dell’amministrazione dopo l’estate, una volta realizzati i lavori di adeguamento e sistemazione dei locali il nuovo assetto degli uffici tributari sarà avviato con il trasferimento degli uffici nei nuovi locali.