Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1458
MODICA - 18/04/2011
Attualità - Modica: la reazione esagerata del primo cittadino ad un’assenza del direttore del Ctcm

Polemiche "al cioccolato" a Modica con il sindaco "amareggiato"

Scivoletto basito: "Rifuggo da queste polemiche assurde" Foto Corrierediragusa.it

La mancata partecipazione del Consorzio di tutela del cioccolato modicano alla visita istituzionale a Negrar è causa di spaccatura tra il sindaco di Modica Antonello Buscema e lo stesso consorzio. La pretestuosa stura alla polemica la dà proprio il primo cittadino, che, in una nota, accusa il direttore del consorzio Nino Scivoletto (foto) di scortesia.

Tenendo conto del lavoro fin qui svolto dal consorzio per risollevare l’immagine della città e, soprattutto, per raggiungere l’obiettivo dell’ottenimento del prestigioso marchio Igp, identificazione geografica protetta, per il cioccolato modicano, la presa di posizione del sindaco appare esagerata.

«La scelta inqualificabile di non partecipare all’evento in Negrar – si legge nella nota di Buscema – genera una crisi di credibilità, dando luogo ad un vulnus istituzionale difficilmente rimediabile, evidenziando i limiti di una conduzione del Consorzio personalistica e conflittuale, come dimostra la presa di distanza da parte di produttori, che, storicamente, per quantità e qualità delle produzioni – aggiunge Buscema – rappresentano il cioccolato di Modica.

Se rispetto a queste contraddizioni e a questo sotterraneo disagio l´Amministrazione aveva scelto finora la strada della mediazione e della ricucitura – conclude Buscema – da oggi intende invece evidenziare tutti i limiti di questa situazione e ritiene opportuno prendersi una pausa di riflessione nei rapporti col Consorzio fintanto che non saranno affrontati e sciolti alcuni nodi problematici, la cui mancata soluzione espone la Città ed il sistema "cioccolato di Modica" a gravi danni di immagine e a clamorosi insuccessi».

Il direttore del consorzio Scivoletto, dicendosi allibito da questa esagerata presa di posizione, rimarca l’impegno finora profuso per rilanciare l’immagine del cioccolato e della città. «Rigetto ogni forma di sterile polemica perché sono i fatti a parlare per me», ha tagliato corto Scivoletto. Intanto il consiglio d’amministrazione del consorzio è stato convocato dal presidente Tonino Spinello per espimere solidarietà a Scivoletto e prendere al contempo le distanze dal sindaco.

Buscema, peraltro, era stato avvertito con un sms dallo stesso Scivoletto sulla mancata partecipazione di quest´ultimo all´evento a Negrar. Evidentemente il sindaco aveva il telefonino spento.