Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 631
MODICA - 18/04/2011
Attualità - Modica: fino a pochi anni fa vi si giocavano le partite della Pro volley team di serie B1 femminile

Auditorium Modica: da tempio della pallavolo a tugurio in balia di vandali

La struttura di piazzale Baden Powell in stato di abbandono
Foto CorrierediRagusa.it

Quello che una volta era il tempio della pallavolo ai massimi livelli, quando la Pro volley team Modica militava in B1 femminile, è adesso l’emblema del degrado e dell’abbandono. L’auditorium di piazzale Baden Powell si presenta con il parquet sollevato e spaccato dappertutto, grosse quantità di guano di colombi, vetri rotti, porte divelte, muffa, umidità e muri scrostati. Una vergogna per lo sport e per la città che rappresenta.

I trofei abbandonati per terra, tra polvere e sporcizia, testimoniano mestamente i bei tempi che furono, quando la struttura si riempiva di tifosi per assistere alle partite della Pvt. Ora invece solo desolazione. A nulla sono valsi i solleciti al comune, proprietario dell’immobile, per una manutenzione straordinaria, che, alla luce del desolante spettacolo, ammonterebbe a diverse decine di migliaia di euro di spesa. Ma quel che è peggio, non si fa nulla quantomeno per impedire ai vandali di proseguire nella già quasi completa opera di distruzione. E’ difatti facilissimo introdursi all’interno della struttura fatiscente da una delle porte laterali dalla quale manca il vetro di protezione.

Ma anche le altre porte che danno sui campi circostanti in cui la vegetazione cresce rigogliosa sono facili da aprire. L’immobile continua tuttavia ad essere servito dalla corrente, visto che, armeggiando con il quadro elettrico, si accende almeno una luce. Perchè tanta incuria e questo aberrante disinteresse della giunta?

Persino la Modipa Athletic Club, che svolgeva attività sportive nella struttura, l’ha dovuta abbandonare per ovvi motivi. Se l’auditorium è l’esempio emblematico dello stato di abbandono delle strutture sportive, anche i campi in erba sintetica allora voluti dal vice presidente della provincia Mommo Carpentieri non se la passano bene: dal campo sulla Modica mare a quello dell’ex foro boario, si vedono rifiuti a bordo campo, vegetazione che invade il rettangolo di gioco, porte rovinate o del tutto assenti, recinzione sfondata. L’assessore Giovanni Spadaro dice al telefono che si sta lavorando sui casi più urgenti: a giudicare dai fatti, però, i risultati di cotanto impegno tardano ad arrivare.

Nella foto sopra e in quelle sotto ecco come si presenta l´auditorium.
FOTO MAURIZIO MELIA E LUCA MIGLIORE: TUTTI I DIRITTI RISERVATI - RIPRODUZIONE VIETATA. CLICCATE SULLE FOTO PER INGRANDIRLE