Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 914
MODICA - 11/04/2011
Attualità - Modica: il caso segnalato da Giancarlo Poidomani, Pd

Scorribande di motorini a Modica Alta

Il problema di fondo è l’assenza di controllo nelle ore notturne nei fine settimana quando ognuno si inventa il proprio modo di divertimento in barba ad ogni regola

Il corso Regina Elena si trasforma in una mini pista. E’ successo a Modica Alta dove nella centrale arteria una decina di motorini hanno cominciato a scorazzare su e giù lungo il tratto che parte da piazza S. Teresa a salire. La strada è stata di fatto bloccata visto che alcuni giovani centauri hanno pensato bene di porre di traverso alcuni motorini per non consentire l’accesso alle macchine e poter così svolgere le loro scorribande. Notevole il trambusto creato e tanto lo sconcerto di quanti si sono recati al cinema Aurora o uscivano dalla proiezione.

Molti si sono dovuti mettere al riparo per evitare di essere travolti dai giovani centauri. A nulla sono valse le proteste di qualche cittadino e dei residenti anche se l’improvvisata competizione si è chiusa nel volgere di un quarto d’ora. Inutile la ricerca di un vigile visto che dopo le 20 i turni non prevedono la presenza di vigili e la città è lasciata in balia del traffico e di quanti non rispettano le regole. Nel caso di Modica Alta si è trattato di una gara tra giovani ma in corso Umberto dilagano le macchine sui marciapiedi e sempre più diffusa è la tendenza all’inquinamento acustico da parte di locali, come per esempio in via Grimaldi, che seppur non abilitati alla diffusione di musica, insistono fino a tardi nell’intrattenimento musicale in totale dispregio del diritto al riposo dei residenti.

I fine settimana si risolvono così in un malinteso senso divertimento fai da te approfittando della totale assenza delle forze dell’ordine. L’episodio di Modica Alta dovrebbe far riflettere prima che sia troppo tardi.