Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 704
MODICA - 09/04/2011
Attualità - Modica: il disastroso stato in cui versano i campi d’inumazione

Al cimitero di Modica tombe coperte da erbacce e cespugli

Decine di visitatori hanno segnalato la circostanza al consigliere comunale Paolo Nigro

Mancata scerbatura al cimitero comunale di contrada Piano Ceci. Se il viale principale e quelli secondari risultano curati e puliti, lo stesso non si può dire dei campi d’inumazione circostanti, a cominciare da quello dove sono sepolti i defunti in tenera età. Le tombe più vecchie sono letteralmente sommerse da cespugli ed erbacce, che coprono quasi del tutto le croci. Va meglio la situazione per le tombe più recenti, e il contrasto è evidente.

Anche nel vicino campo d’inumazione dei defunti adulti la situazione non cambia e il mancato decoro è sotto gli occhi dei visitatori, alcuni dei quali hanno segnalato la circostanza al consigliere comunale Paolo Nigro. Nigro si rivolge quindi all’assessorato comunale all’ecologia, affinché la problematica sia risolta in tempi celeri, restituendo il dovuto decoro ai campi d’inumazione, in segno di rispetto ai defunti e a quanti vanno a far loro visita. «Ritengo – dice il consigliere comunale – che l’assessore Giovanni Spadaro debba predisporre la scerbatura delle aree non curate in maniera periodica».