Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 731
MODICA - 16/03/2011
Attualità - Modica: i provvedimenti dell’assessore Amoroso

A Modica le bollette idriche esose saranno rateizzate

L’ufficio idrico sarà potenziato per venire incontro alle legittime esigenze di quei cittadini che nutrono parecchi dubbi sugli importi

L’ufficio idrico sarà potenziato per venire incontro alle legittime esigenze di quei cittadini che nutrono parecchi dubbi sugli importi delle bollette dell’acqua. E’ quanto deciso nel corso dell’ultima riunione di Mpa. L’assessore al bilancio Santino Amoroso intende poi allestire un nuovo ufficio di riscossione tributi nell’ex palazzo delle poste di corso Umberto I, da tempo chiuso, con il personale potenziato in maniera adeguata. E proprio in tema di pagamenti, la rateizzazione delle bollette idriche sarà attuata al più presto, almeno per quei contribuenti in palesi difficoltà economiche.

Sono i punti nodali condivisi con l’intera coalizione di maggioranza in occasione dell’ultima riunione, nel corso della quale Pd e Mpa hanno ribadito il progetto comune di risollevare le sorti di Modica. Assente dall’incontro l’assessore Peppe Sammito, che, qualche giorno fa, aveva stigmatizzato l’improduttività delle ultime sedute del consiglio comunale e l’impantanamento dell’attività amministrativa.

«E’ chiaro – ribadisce Mpa in una nota – che l’assessore Sammito parla a titolo personale, come se fosse già fuori dall’amministrazione, da egli stesso accusata in maniera gratuita». Mpa chiede quindi all’assessore Sammito di curare maggiormente le proprie deleghe. «A tal proposito – scrive il partito – chiediamo chiarimenti su tutti i progetti e i finanziamenti già predisposti dal suo predecessore Cerruto e non ancora realizzati, a cominciare dai lavori che interessano la rete viaria».