Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 674
MODICA - 05/03/2011
Attualità - Modica: installazioni, maschere, sfilate e polenta nel programma carnascialesco

Peter Pan ed il drago nel carnevale modicano

La giornata clou è domani pomeriggio con happening finale in piazza Matteotti Foto Corrierediragusa.it

E’ tempo di Peter Pan. Un drago (nella foto) lungo venti metri, animato dagli studenti, aprirà la sfilata che percorrerà tutto il centro storico.

La maschera è opera degli studenti del Liceo Artistico «Tommaso Campailla» che hanno anche preparato installazioni ed altre maschere ispirate al racconto di James Barrie «Peter Pan». La sfilata partirà oggi pomeriggio alle 16.30 dall’oratorio S. Domenico Savio a Modica Alta mentre dal teatro Garibaldi muoverà un’altra sfilata per dirigersi in allegria verso piazza Matteotti.

Una seconda sfilata partirà dall’ex Foro Boario per ricongiungersi tutte in piazza; ci saranno le maschere di Peter Pan e Wendy nel corteo di Modica Alta, gli indiani, sulla balconata di palazzo S. Domenico le maschere di Trilly, da via Pisacane scenderanno le maschere dei pirati . Le sfilate si rincongiungeranno alle 18.00 al Monumento e proseguiranno verso l’isola che non c’è, ovvero fontana Cellini di piazza Corrado Rizzone per ritrovarsi in Piazza Matteotti per la festa finale con la compagnia Batarnù, giocolieri, trampolieri e mangiatori di fuoco. Una mostra sarà allestita sino all’ 8 marzo, nell’atrio comunale a cura del Liceo artistico sui lavori del Carnevale.

Altre sfilate lunedì 7 marzo al Quartiere d’Oriente, martedì 8 marzo all’Oratorio salesiano a Modica Alta nel mentre alle 17,30 al Palazzo della Cultura lettura animata di Peter Pan e per finire dalle 19.00 alle 21.00 in piazza Matteotti animazione e spettacolo con la compagnia Batarnù. Il Carnevale 2011 sarà anche all’insegna della «polenta grazie alla degustazione del prodotto, tipicamente del nord est, curata dall’Avis per martedì alle ore 19,30 nell’atrio comunale dove si preparerà la tipica «cassuola» con puntine di maiale accompagnate con la polenta.

Tutta la città sarà dunque coinvolta nel Carnevale che è stato reso possibile grazie al coinvolgimento delle scuole dell’obbligo che presenteranno lavori originali, maschere e disegni con temi carnascialeschi.