Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 387
MODICA - 01/03/2011
Attualità - Modica: gli artigiani riuniti nel Consorzio di tutela hanno partecipato alla manifestazione

Il cioccolato modicano a Castellana Sicula

Edoardo Raspelli ha presieduto la giuria che ha assegnato i premi
Foto CorrierediRagusa.it

Il Consorzio di Tutela dl Cioccolato è stato ospite d’onore del Festival del Cioccolato che ha avuto luogo a Castellana Sicula, civettuolo centro delle Madonie.

Antonella Iacono (nella foto con Edorado Raspelli) in rappresentanza del Consorzio ha incontrato i numerosi visitatori provenienti prevalentemente dalle province di Palermo, Catania ed Enna intrattenendoli sia sulla storia del Cioccolato di Modica, dalle lontane origini in casa Grimaldi nel 1746 ai giorni nostri.

La Iacono ha spiegato il valore del Consorzio di Tutela e il rigore che sovrintende alle procedure di controllo della qualità tale da fare affermare che solo i produttori del Consorzio garantiscono la qualità superiore del Cioccolato e per tali ragioni aspirano alla tutela comunitaria quale prodotto IGP.

Nello stand, messo a disposizione dall’Associazione Operatori Economici è stato allestito un laboratorio live nel quale grazie all’ICAM è stato distribuito e offerto gratuitamente il cioccolato preparato sotto gli occhi di attenti e golosi osservatori di ogni età.

Sono stati ospiti dello stand il sindaco di Castellana, Intrivici e i suoi assessori, il Sindaco di Monreale, Di Matteo e Salvino Caputo, Presidente della Commissione Attività produttive dell’ARS. Ospite d’onore il conduttore televisivo Edoardo Raspelli.

Il festival si è concluso con la premiazione del concorso «Cioccolato Mon amore» la cui giuria è stata presieduta da Edoardo Raspelli e, contestualmente, è stata «idealmente» consegnata ad Antonella Iacono la scultura creata dall’artista madonita, Croce Taravella, perché essa faccia parte della collezione di sculture del Consorzio oggi ospitate presso la Fondazione Grimaldi in attesa della apertura del Museo del Cioccolato a Modica.