Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 970
MODICA - 01/03/2011
Attualità - Modica: incontro tra l’assessore alle entrate e Cgil, Cisl ed Uil

Guerra dell´acqua, Intergruppo chiede ritiro delle cartelle

I sindacati hanno invitato gli utenti a pagare per non incorrere in sanzioni

Le bollette idriche relative agli anni 2008 e 2009 fanno discutere ed hanno innescato una forte contrapposizione politica. Santino Amoroso, assessore alle entrate, ha incontrato i rappresentanti di Cgil, Cisl ed Uil per spiegare che le bollette vanno pagate ma che potrebbero esserci degli errori. Nel caso in cui l’utente dovesse chiedere la lettura del contatore e la sua revisione è prevista un versamento aggiuntivo di 10 €. Solo nel caso in cui il contatore dovesse risultare guasto la somma sarà restituita. L’assessore ha anche confermato che per i non abbienti sarà possibile pagare con rate dilazionate nel tempo per venire incontro soprattutto a quanti hanno ricevuto bollette esose.

I sindacati da parte loro hanno precisato che le bollette devono essere pagate per non incorrere nella mora che la società addetta alla riscossione imporrà. Non ci stano tuttavia i componenti l’Intergruppo che non accettano quella che considerano una retromarcia. Giorgio Iabichella, Giorgio Stracquadanio, Pippo Scifo, Giorgio Aprile e Sebastiano Failla hanno chiesto all’assessore alle entrate di dare disposizioni perché le bollette recapitate vengano ritirate in autotutela in modo da poterle correggere. L’Intergruppo ha preannunciato azioni di lotta se Santino Amoroso non accoglierà la richiesta.