Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1383
MODICA - 02/01/2008
Attualità - Modica - Il giudice dell’esecuzione deciderà nel merito a fine mese

Sospeso dal tribunale
il pignoramento dei beni
intentato da Scicli su Modica

Il sindaco Falla aveva assunto l’iniziativa legale per incamerare gli oltre cinque milioni di euro per l’utilizzo della discarica Foto Corrierediragusa.it

E’ stato sospeso dal giudice dell’esecuzione del tribunale il procedimento di esecuzione del pignoramento di alcuni immobili del comune modicano, avviato alcuni mesi fa su richiesta dell’amministrazione comunale di Scicli.

Il sindaco Bartolomeo Falla (nella foto) aveva assunto l’iniziativa legale per incamerare gli oltre cinque milioni di euro dovuti dall’ente modicano per il conferimento dei rifiuti nella discarica comunale sciclitana di San Biagio. L’atto di pignoramento immobiliare era stato notificato a palazzo San Domenico lo scorso 14 settembre. Faceva riferimento a tre locali di corso Umberto I, facenti parte del piano basso del palazzo della Cultura.

Il provvedimento di pignoramento sospeso dal giudice interessava altresì il campo sportivo «Vincenzo Barone», due unità commerciali ubicate sempre lungo corso Umberto, una unità immobiliare di via Calamezzana e un’altra di via Fontana. E poi ancora due unità immobiliari di via Regina Margherita, l’impianto sportivo di Frigintini, un terreno sito in contrada S. Ippolito, un altro in contrada Cozzo Lupi vanella 60 e un altro ancora nella Vanella 12. Entro il 31 gennaio il giudice dell’esecuzione si pronuncerà nel merito.