Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1195
MODICA - 23/02/2011
Attualità - Modica: l’iter procede troppo a rilento

A quando il riconoscimento del Polo avicolo modicano?

Nessuna notizia arriva dall’assessorato regionale alle Attività produttive

Il polo avicolo modicano chiede il riconoscimento. L’iter per la costituzione del distretto è fermo all’aprile del 2008 e nessuna notizia arriva dall’assessorato regionale alle Attività produttive. Il presidente del consorzio avicolo Franco Savarino accompagnato dai consiglieri del consorzio Michele Leocata, Giovanni Ragusa, Carmelo Nigro, Francesco Militello, Giuseppe Minardi, Pierino Iozzia, Giuseppe Blanco hanno incontrato l’assessore provinciale Enzo Muriana per chiedere una accelerazione della pratica perché tutto il comparto possa trovare una certa fiducia nel futuro.

Il presidente Franco Savarino ha messo sul tavolo i numeri e la realtà del comparto avicolo modicano che ha una capacità produttiva annuale di oltre 260 milioni di uova da consumo mentre nei due mattatoi locali vengono macellati più di 8 milioni di polli da carne. L’indotto, nel suo complesso, occupa circa duemila addetti che vengono impegnati nei vari settori produttivi e commerciali della filiera agroalimentare avicola. Secondo ultime stime, il volume di affari annuo, riferito alle attività produttive del comparto avicolo, si aggira attorno a 170 milioni di euro.

I risultati fin qui raggiunti sono frutto di decenni di sacrifici individuali da parte delle imprese che nell’insieme sono riusciti ad essere considerate, a livello nazionale, la seconda realtà produttiva dopo l’Emilia Romagna. Nonostante tutto, però il comparto avicolo, alla pari degli altri comparti agricoli ha subìto gli effetti della crisi e così per fronteggiare questo momento di difficoltà le aziende del polo avicolo hanno deciso la costituzione del consorzio che darebbe la possibilità di accedere a finanziamenti e risorse aggiuntive.

L’assessore Enzo Muriana chiederà un apposito incontro con il presidente della regione Raffaele Lombardo, affinché venga definitivamente deliberato dalla Giunta Regionale il distretto avicolo, tenuto conto che c’è anche il riconoscimento da parte del nucleo di valutazione dell’Assessorato Regionale.