Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 842
MODICA - 09/02/2011
Attualità - Modica: partono le agitazioni del personale della società ora in liquidazione

Astensioni dal lavoro a raffica del personale Multiservizi

La Cgil ha chiesto la convocazione immediata della conferenza dei capigruppo per discutere del futuro dei lavoratori

Tre giorni di astensioni dal lavoro per i lavoratori della Multiservizi aderenti alla Cgil.

Il sindacato ha reso noto le modalità delle astensioni che avranno inizio oggi, saranno replicate mercoledì e venerdì prossimi. L’agitazione comporterà disservizi nel settore del trasporto degli alunni, nelle pulizie dei locali comunali e negli uffici. L’astensione è stata calendarizzata a scacchiera per un’ora al giorno in modo da creare disfunzioni nell’erogazione dei servizi. A rischio il regolare trasporto degli alunni della scuola dell’obbligo visto che gli autisti degli scuolabus si astengono dal lavoro dalle 7 alle 8 nel periodo di maggior bisogno da parte dell’utenza.

La Cgil protesta per il mancato pagamento degli ultimi due stipendi rispetto ai quattro maturati. «Ci sembra che l’ente abbia abbandonato l’azienda a se stessa « denuncia Salvatore Terranova (Cgil). Il sindacato chiede l’immediata convocazione della conferenza dei capigruppo per capire quali sono le strategia dell’amministrazione rispetto all’inquadramento dei lavoratori delle strisce blu.

Il consiglio comunale da parte sua ha nominato l’avvocato Francesco Stornello ed il commercialista Emanuele Muriana quali liquidatori della Multiservizi prima che i rami di azienda confluiscano nella nuova società, SpM, Servizi per Modica.