Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 655
MODICA - 21/09/2007
Attualità - La Cgil denuncia: "una situazione intollerabile"

Stipendi arretrati da erogare
I dipendenti sono allo stremo

Terranova: "il comune vincoli le anticipazioni di cassa" Foto Corrierediragusa.it

Situazione intollerabile. La Cgil aziendale avanza le sue proposte al sindaco Piero Torchi per risolvere una volta per tutte la questione legata al pagamento in ritardo degli stipendi.

I dipendenti sono stanchi, dice il segretario della Funzione pubblica Cgil, Salvatore Terranova ? I ritardi nei pagamenti piega la stabilità psicologica ed economica di 600 famiglie». Queste valutazioni sono emerse in modo eclatante nel corso della recente assemblea dei dipendenti che hanno lamentato il fatto di non potere far più affidamento su una entrata certa.

A cominciare dai compensi accessori che vengono liquidati con ancora più ritardo degli stipendi tanto che nessun dipendente riesce a fare affidamento su questi emolumenti. Numerosi gli interventi di quanti hanno riferito di non potere pagare fornitori, impegni assunti per la casa, l’assistenza di familiari in difficoltà proprio per la mancanza di certezze sui pagamenti.

I ritardi, sostiene la Cgil, sono ormai un fatto cronico, si ripetono da venti anni con cadenze quasi regolari nel tempo. Il sindacato si appella alla politica ma non si rinchiude tuttavia nella richiesta corporativa; anzi avanza una proposta ben precisa che ora toccherà all’amministrazione esaminare « Il comune - secondo Terranova - gode della possibilità di avere anticipazioni di cassa grazie ai 312 dei primi tre titoli di entrata. Noi proponiamo di vincolare le anticipazioni di cui gode l’ente da parte della banca tesoriera destinandole prioritariamente al pagamento degli stipendi. L’amministrazione dica se ha intenzione di procedere in questa direzione. Noi - conclude - proponiamo un incontro insieme alle altre sigle sindacali per arrivare ad un accordo in tal senso ed attendiamo risposte dal sindaco e dall’amministrazione".