Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 976
MODICA - 03/02/2011
Attualità - Modica: sopralluogo della Protezione Civile e del sindaco

L´Albergo dei Poveri di Modica Alta verso il recupero

Bisogna aggiornare il progetto ed avviare le pratiche della gara di appalto

L’amministrazione comunale punta al completamento dell’ex Albergo dei Poveri. L’imponente struttura, ubicata nel cuore di Modica Alta, è da anni abbandonata a se stessa dopo un primo lavoro di messa in sicurezza e recupero avviato quindici anni fa.

Un sopralluogo cui hanno partecipato il sindaco Antonello Buscema ed il dirigente della Protezione civile di Ragusa, Chiarina Corallo, si è tenuto ieri per parlare del completamento dei lavori. I fondi per completare il lavoro di recupero sono stati messi a disposizione grazie ai finanziamenti della legge 433 e la somma disponibile è di due milioni, 945 mila euro.

Dal sopralluogo è emerso tuttavia che il progetto originario deve essere aggiornato ed adeguato alla normativa vigente soprattutto in tema di legge antisimica e di requisiti per la sicurezza. L’adeguamento dunque porterebbe ad una spesa di tre milioni 400 mila euro; una differenza di quasi 400 mila euro che la Protezione è disponibile a coprire con propri fondi per portare a compimento una vera e propria incompiuta.


Dice il sindaco Antonello Buscema « Abbiamo preso atto dello stato dell’arte dell’immobile e delle previsioni formulate dal dipartimento; noi dovremo garantire una pulizia straordinaria dell’immobile che da anni attende di essere completato per un uso pubblico». Secondo le previsioni formulate dal dirigente della Protezione civile il progetto originario dovrà essere aggiornato a marzo per essere poi trasmesso all’Urega che dovrà occuparsi della gara di appalto. Questa potrebbe svolgersi a giugno se le scadenze saranno rispettate.