Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1327
MODICA - 18/01/2011
Attualità - Modica: la realizzazione dell’isola pedonale impone la modifica dei flussi di traffico

Serve nuova viabilità in viale Medaglie d´oro

La richiesta è partita dal consigliere Sel, Vito D’Antona
Foto CorrierediRagusa.it

Fatta la piazza bisogna ripensare la viabilità al viale Medaglie d’oro. I lavori di sistemazione di via Conceria (nella foto) sono ormai in fase di ultimazione per la realizzazione di un’isola pedonale.

Gli operai sono ormai alle prese con la sistemazione dell’ultimo tratto e nel giro di un paio di settimane i lavori dovrebbero essere consegnati. La piazza è stata pvimentata con basole di calcare duro e sarà attrezzata con banchine, spazi a verde e dotata di illuminazione artistica. L’isola pedonale ha tuttavia cancellato una trentina di posti macchina suscitando le lamentele dei residenti ma, soprattutto, ha eliminato una via alternativa alla corsia centrale del viale Medaglie d’oro.

Occorre a questo punto riorganizzare la viabilità e Vito D’Antona (SEL) ha la sua proposta «Credo che bisognerà creare due corsie nel viale Medaglie ‘oro per consentire il deflusso del traffico da una parte verso corso Umberto e dall’altra verso via Nazionale. Inoltre sarà opportuno eliminare i parcheggi su entrambi i lati del viale Medaglie d’oro per lasciare più spazio il traffico. Il divieto di sosta mi sembra perlomeno opportuno».

Il consigliere Sel inoltre ha proposto al sindaco ed all’assessore alla viabilità di invertire il senso di marcia in via Mercè perché sia creata una via alternativa per quanti devono confluire su via Nazionale da viale Medaglie d’oro. Attualmente la strada è infatti è percorribile nel senso opposto la chiusura di via Conceria per la creazione dell’isola pedonale ha cambiato i termini della questione.