Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 832
MODICA - 10/01/2011
Attualità - Modica: stato di agitazione dei netturbini

"Niente preavviso? Oggi non lavori". Accade a Modica

Presa di posizione del segretario provinciale della Cgil Giovanni Lattuca

Ad un operatore ecologico di Modica è stato fatto divieto da un capo cantiere della ditta Puccia di poter riprendere servizio, dopo l’assenza per malattia comprovata dal certificato medico. E’ quanto comunicato in una nota dal segretario provinciale della Cgil Giovanni Lattuca, secondo cui il capo cantiere avrebbe agito su disposizioni dell’impresa che gestisce la raccolta dei rifiuti a Modica.

Per il sindacalista si tratterebbe del terzo caso del genere in un mese, perché «l’impresa – stando a quanto riferisce Lattuca – pretende che i lavoratori assenti per malattia, prima di rientrare al lavoro devono darne comunicazione agli uffici 24 ore prima». Un fatto inaccettabile per la Cgil, dal momento non esiste nessuna norma contrattuale in questo senso. Il sindacato, diffidando la ditta dal reiterare questo comportamento, proclama lo stato di agitazione dei dipendenti della Puccia, che potrebbe sfociare in uno sciopero.