Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1433
MODICA - 24/12/2010
Attualità - Modica: l’Isa contesta la procedura della amministrazione

Servizi sociali a Modica, è tempesta tra sindacati

Il segretario provinciale dell’Isa si dice discriminato

Il rinnovo dei bandi per i servizi sociali divide i sindacati confederali e quello autonomo ISA. Giorgio Iabichella, segretario provinciale dell’ISA, si sente discriminato ed accusa le altre organizzazioni sindacali di avere ristretto la cerchia degli interlocutori dell’amministrazione. L’Isa si rivolgerà al prefetto ed alle segreterie nazionali di Cgil, Cisl ed Uil e chiede al sindaco chiarezza.

«Hanno voluto mostrare i muscoli –dice Giorgio Iabichella- per ottenere la defenestrazione di un sindacato autonomo, è una grave violazione comportamentale nei confronti dell’Isa» Il segretario autonomo tuttavia è stato ricevuto ed ascoltato in separata sede dall’assessore ai servizi sociali, Paolo Garofalo. L’assessore ha confermato che sino all’espletamento delle nuove gare i servizi sono riconfermati e i livelli occupazionali saranno mantenuti.

Dice l’Isa a conclusione dell’incontro «Resteremo attenti sullo snellimento delle procedure della nuova gara d’appalto, attesa la assoluta indispensabilità del servizio che tante persone rendono con professionalità, continuità e passione ad altrettante persone con difficoltà motorie e non autosufficienti».