Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1084
MODICA - 19/12/2010
Attualità - Modica: si tratta di un investimento di quattro milioni che migliorerà la vita di tutta la zona

Contratto di quartiere a Treppiedi, si parte il 17 Gennaio

Interessata la viabilità, la vivibilità, il miglioramento degli edifici esistenti

Ed arrivò il momento del contratto di quartiere. Dopo dieci anni di passi avanti, rallentamenti e pause nell’iter del progetto è stata finalmente fissata la data di inizio dei lavori e le varie fasi di completamento.

Si tratta di un investimento di quattro milioni di euro al netto del ribasso d’asta ed il progetto muterà il volto di Treppiedi e della zona del Polo Commerciale. L’amministrazione ha accelerato in questi ultimi mesi per arrivare a questo momento decisivo anche perché era stata messa in mora dall’impresa appaltatrice e rischiava dunque non solo di non avviare i lavori ma anche di pagare una penale per il mancato avvio dei lavori.

L’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Sammito, ha già fissato i momenti precedenti alla data del 17 gennaio. Nei giorni 10, 11 e 12 infatti verrà formalizzata l’immissione in possesso delle aree private sottoposte ad esproprio. Si tratta delle aree che serviranno tra l’altro ad ampliare la carreggiata della ex Ss115 che serve tutto il Polo Commerciale nel tratto che va dalla rotatoria di via Resistenza Partigiana a quella di via Risorgimento. Subito dopo potrà essere stipulato il contratto con la Caec di Comiso che si è aggiudicata i lavori.

Questi riguardano in particolare la manutenzione straordinaria per il recupero delle condizioni abitative dei complessi edilizi di Treppiedi Nord, la nuova viabilità lungo la ex SS 115 con l’ampliamento e la pedonalizzazione dell’asse viario, la realizzazione di una doppia corsia di marcia per ognuno dei due sensi, di aree attrezzate di verde pubblico, di altre opere di urbanizzazione e della sistemazione del parco archeologico a Treppiedi Sud.

Dice l’assessore Giuseppe Sammito «Con il Contratto di Quartiere non ci limitiamo a dotare la zona di nuove infrastrutture fondamentali per agevolare la viabilità interna ed esterna, ma ne miglioriamo l’immagine e incrementiamo i servizi, realizzando di fatto una strategia di supporto allo sviluppo economico della città a partire da quello del suo più vasto e dinamico polmone commerciale. Gli interventi sugli edifici popolari di Treppiedi ci consentiranno inoltre di garantire sicurezza e decoro e complessivamente una migliore vivibilità di tutta l’area. L’avanzamento dei lavori dovrà procedere tenendo conto anche di questa elevata aspettativa nei confronti del Contratto di Quartiere. Attueremo un rigoroso controllo sul rispetto dei tempi previsti dal contratto, ancora una volta tenendo conto di un metodo per cui la gestione dei lavori deve essere condotta in modo da portare rapidamente alla realizzazione delle opere».