Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 920
MODICA - 15/12/2010
Attualità - Modica: la prima fase del trasferimento di alcuni reparti si concluderà a metà Gennaio

L´ospedale "Maggiore" inizia a traslocare nella nuova ala

Interessati radiologia, centro trasfusionale, cardiologia, malattie infettive Foto Corrierediragusa.it

Venti giorni per il trasferimento di alcuni reparti nella nuova ala dell’ospedale Maggiore(nella foto). La macchina organizzativa si è messa in moto ed in questi giorni gli operai di alcune imprese specializzate hanno iniziato il trasferimento del primo reparto.

Si tratta di Radiologia che dal piano terra della sede centrale occuperà un’ala della nuova struttura con spazi e locali più funzionali. Il direttore sanitario del Maggiore, Piero Bonomo, ha voluto avviare il trasferimento con questo reparto perché i macchinari sono delicati e complessi e dovranno essere posizionati con molta cura.

Nella nuova ala è stata già installata la Tac che completerà la dotazione del reparto di Radiologia. Dalla prossima settimana sarà invece la volta del Centro trasfusionale ed a proseguire Medicina legale ed infine Cardiologia. Il trasferimento di queste divisione consentirà di mettere a disposizione del Pronto Soccorso altre sale di attesa e per le visite.

Il Pronto Soccorso è al momento costretto in spazi risicati e non consente l’applicazione del sistema di triage che incanala verso i medici i pazienti a secondo della gravita del loro caso. Solo nella prima decade di gennaio la direzione sanitaria deciderà come proseguire nel trasferimento dei reparti alla luce dei progressi registrati nella prima fase di utilizzo della nuova struttura.