Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 530
MODICA - 14/12/2010
Attualità - Modica: niente lezioni per il corso di laurea in scienze del servizio sociale

Studenti universitari: "Diritto allo studio negato"

Nonostante la tassa d’iscrizione annua di 323 euro si stata regolarmente pagata

Se l’università degli studi di Catania piange, quella di Messina non ride. Anche per gli studenti di Modica del corso di laurea in scienze del servizio sociale, che fa capo all’ateneo peloritano, non sono state avviate le lezioni dell’anno accademico 2010/2011. Lo rende noto il comitato studentesco, che si dice pronto ad adire le vie legali nel caso non dovessero giungere novità positive da Messina in tempi rapidi.

Gli studenti, in maniera perentoria, parlano di diritto allo studio nei fatti negato, nonostante la tassa d’iscrizione annua di 323 euro si stata regolarmente pagata. «Nella sede di corso San Giorgio della facoltà universitaria – si legge nella nota diramata dal comitato studentesco – sono stati finora attivati solo due corsi, di cui uno obbligatorio per gli studenti del primo anno, l´altro facoltativo per gli studenti del secondo e terzo anno.

Per il secondo semestre – si continua a leggere nella nota – la situazione è ancora da definire, e, nelle more, tre docenti hanno comunicato la loro indisponibilità a svolgere la sessione invernale d´ esami nella sede di Modica». Gli studenti dovrebbero quindi raggiungere la sede centrale dell’università a Messina, con tutti i disagi del caso e i costi aggiuntivi non indifferenti.

Il Presidente del Consorzio Universitario Ibleo Gianni Battaglia, nell’ambito dell’assemblea di stamani nella sede della facoltà, si è detto disponibile ad interloquire con la presidenza della facoltà, che, stando a quanto dichiarato dagli studenti, ha declinato l’invito ad essere presente stamani a Modica. «I calcoli ragionieristici fra il Consorzio Universitario Ibleo e l´Università di Messina – conclude la nota del comitato studentesco – non possono essere « pagati» dagli studenti».