Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 411
MODICA - 26/11/2010
Attualità - Modica: la denuncia di Nino Cerruto, di Una nuova prospettiva

Modica come il far-west, cantieri abusivi e senza cartelli

Sul territorio è sempre più difficile risalire a proprietari, imprese appaltatrice, direttori dei lavori

Cantieri abusivi e senza tabelle. Sul territorio è sempre più difficile risalire a proprietari, imprese appaltatrice, direttori dei lavori dei vari cantieri visto che sempre più spesso mancano i cartelli che riportano i vari dettagli dovuti per legge. Nino Cerruto, consigliere di Una Nuova Prospettiva, ha segnalato il caso al sindaco per stroncare il fenomeno e riportare il fenomeno sotto controllo. Il consigliere porta ad esempio il caso di due cantieri che sono stati aperti recentemente nei pressi del ponte Guerrieri e per i quali mancano gli elementi conoscitivi dell’attività, compresi gli estremi della concessione edilizia.

«C’è un cantiere -dice Nino Cerruto- che è stato realizzato a ridosso di un esercizio commerciale di prodotti casalinghi altamente infiammabili. La costruzione di un impianto di distribuzione di benzina sta inoltre comportando fattori di inquinamento ambientale in quanto sono stati ammassati nei pressi pannelli in eternit senza che nessuno abbia pensato a rimuoverli». Si tratta di una mini discarica abusiva che comporta dovrebbe al più presto essere risanata grazie all’intervento della squadra ambientale. Anche nelle periferie e nelle zone rurali il fenomeno delle discariche sta riprendendo piede dopo un periodo di pausa e di bonifica effettuata dalla impresa che si occupa della raccolta di rifiuti. Casi sono segnalati lungo la strada della Mista, a Catanzarello, a Zappulla e S. Filippo.