Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1104
MODICA - 25/11/2010
Attualità - Modica: ne dà notizia il sindacato autonomo Isa

Sciopero generale il 4 dicembre a Modica

Per il segretario provinciale Iabichella "E’ inaccettabile quello che sta accadendo" Foto Corrierediragusa.it

Lo sciopero generale di sabato 4 dicembre prossimo proclamato dall’Isa (Intesa-Sindacato-Autonomo), in difesa dei diritti dei lavoratori legati allo stato di crisi economica-finanziaria in cui versa l’ente comunale, fa registrare le adesioni spontanee di movimenti , associazioni di categorie e soprattutto cittadini.

«La manifestazione di sabato 4 dicembre- ha affermato Giorgio Iabichella, segretario provinciale dell’Isa- vuole segnare un passo importante per fare emergere ancora di più lo stato di malessere che oggi grava sui lavoratori legati direttamente o indirettamente al Comune di Modica».

«E’ inaccettabile quello che sta accadendo a Modica. Si respira un’aria sofferta, e per di più si continuano ad illudere i lavoratori con scadenze di pagamento , che fanno aggrappare a mere illusioni i lavoratori stessi».

«E se ,intanto, il malcontento cresce, non può vincere l’irresponsabilità dei nostri amministratori, sordi o ciechi di fronte a tale emergenza. Per questo chiamiamo a raccolta le forze sociali e produttive della città, ma anche i semplici cittadini che fanno parte di questo tessuto produttivo messo a dura prova dai ritardi accumulati nel pagamento delle spettanze».

«Il senso della mobilitazione di piazza –conclude Iabichella- tende a riaffermare la dignità dei lavoratori e vuole indicare un’esatta declinazione all’Amministrazione senza fornire altre dichiarazioni accademiche,ma con fatti concreti».