Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:32 - Lettori online 1271
MODICA - 17/11/2010
Attualità - Modica: il sindacato autonomo rilancia la protesta e chiede certezze sugli stipendi

A Modica Isa e Cicas lanciano lo sciopero per Chocobarocco

La mobilitazione è per dipendenti comunali, cooperative, artigiani, imprese

Tutti in piazza per Chocobarocco. Il sindacato autonomo Isa sceglie il 4 dicembre per la protesta di dipendenti comunali e delle società collegate. Anche il Cicas, confederazione imprenditori, commercianti ed artigiani condivide l’iniziativa dell’Isa e chiama alla mobilitazione sempre per la stessa giornata i propri aderenti per protestare contro i mancati pagamenti da parte dell’amministrazione.

Il Cicas lamenta infatti i ritardi nel pagamento di fatture che rischiano di mandare in crisi tutto il settore del commercio, dell’artigianato e dei servizi per il turismo. La data del 4 dicembre non è casuale visto che si tratta della seconda giornata della festa del cioccolato ed è stata scelta proprio per avere la massima visibilità.


Il sindacato autonomo Isa vuole portare alla ribalta la situazione degli operatori ecologici che non ricevono lo stipendio da tre mesi, dei dipendenti comunali che avanzano uno stipendio, della Multiservizi, 7 mesi, e degli addetti ai servizi sociali che da un anno attendono gli emolumenti. «La pazienza è finita – dice il segretario Giorgio Iabichella- Ho informato anche il prefetto ed invito tutte le organizzazioni sindacali a mobilitarsi per l’interesse comune».