Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 687
MODICA - 08/11/2010
Attualità - Modica: dopo la sentenza del Cga di Palermo favorevole ad una ditta di Roma

Impianto di biomasse a Modica, è la Regione a finanziarlo

Il progetto saltò a causa della perdita del finanziamento comunitario di 13 milioni di euro, a causa delle lungaggini burocratiche sul rilascio dei necessari nullaosta

Sarà la Regione Siciliana a farsi carico degli oneri per la realizzazione di un impianto per la produzione di energie da biomasse alla periferia di Modica. Lo ha stabilito il consiglio di giusitizia amministrativo di Palermo. L´impianto sarebbe dovuto sorgere alla periferia di Modica su iniziativa sella New Energy Srl di Roma. Ma, stando a quanto sostenuto dalla ditta, il progetto saltò a causa della perdita del finanziamento comunitario di 13 milioni di euro, a causa delle lungaggini burocratiche sul rilascio dei necessari nullaosta da parte della Regione Siciliana, che inoltrò ricorso al Tar avverso tali accuse.

I giudici etnei stabilirono il risarcimento, da parte della Regione, di 7 milioni di euro per «il danno da ritardo». Il Cga ha adesso condannato la Regione anche al pagamento di quei 13 milioni di euro dell’Unione Europea persi. La ditta romana porterà avanti l’iter, avviato nel 2006, per la costruzione dell’impianto a Modica.