Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 836
MODICA - 07/11/2010
Attualità - Modica: il sindaco viene incontro alla richiesta del comitato "Treppiedi sopra il cielo"

Canoni Iacp, a Modica ci pensa Antonello Buscema

Il sindaco anticiperà un terzo della somma richiesta dallo Iacp agli affittuari morosi.

Il sindaco anticiperà un terzo della somma richiesta dallo Iacp agli affittuari morosi. Antonello Buscema ha avuto un incontro con il presidente dell’istituto case popolari di Ragusa ed ha deciso di venire incontro alle famiglie sfrattate e con un reddito basso che non sono in grado di pagare gli arretrati richiesti dallo Iacp. Palazzo S. Domenico interverrà per regolarizzare le loro posizioni e rateizzerà la somma anticipata.

Il sindaco ha accolto così l’istanza avanzata dal comitato «Treppiedi sopra il cielo» che ha segnalato casi di assoluta indigenza e difficoltà.

«Il diritto alla casa -dice il sindaco- è sacrosanto ma anche vero che c’è l’esigenza e il dovere di muoversi in un ambito di legalità e di regole certe.
Buscema ha anche affrontato con il presidente Giovanni Cultrera altre due questioni l’avvio del progetto di edilizia economica e popolare in centro storico per le quale già esiste il finanziamento e la messa in salubrità dell’area dei ruderi in cemento armato a Treppiedi Nord dove una rete di recinzione, diventata ricettacolo di colombi, pone gravi problemi alla igiene pubblica e alla salubrità del luogo.