Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 1002
MODICA - 04/11/2010
Attualità - Modica: non piace la dislocazione delle bancarelle tra via Manzoni e la Caitina

Secco "No" degli ambulanti al doppio mercato a Modica

Sessanta i posti per ciascuna zona della città assegnati dall’assessorato al Commercio

Il mercato si sdoppia ma le proteste sono all’unisono. Agli ambulanti non piace il nuovo piano che prevede due mercati rionali in contemporanea il giovedì; l’eccessivo affollamento di via Manzoni a Modica Alta e della Caitina ha indotto l’assessore Frasca Caccia a prevedere insieme ai tecnici la suddivisione degli ambulanti nei due siti a seconda delle tabelle merceologiche e soprattutto in base ad una graduatoria.

Sessanta ambulanti sono stati dunque autorizzati a Modica Alta ma la protesta nei confronti dell’assessore è stata compatta da parte degli interessati. Questi temono infatti che la dispersione penalizzi oltremodo il commercio soprattutto in un momento difficile per le famiglie.

Nella giornata di ieri molti clienti si sono trovati disorientati in particolare in viale Manzoni per il dimezzamento delle presenze ed hanno chiesto lumi e ragione della decisione presa dall’assessore. Nino Frasca Caccia da parte sua ha chiarito agli ambulanti che il mercato di viale Manzoni deve essere regolarizzato perché condiziona la vita dei residenti nella zona, crea problemi di ordine igienico e di traffico con difficoltà per i mezzi di primo soccorso. «Anche la prefettura – ha detto l’assessore- ci ha chiesto di circoscrivere il mercato e garantire la sicurezza di tutti». Il mercato rionale resterà dunque sdoppiato con buona pace di tutti.