Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 581
MODICA - 02/11/2010
Attualità - Modica: Cgil, Uil, Diccap e Silpol chiedono il rispetto degli impegni fino a Dicembre

Pagati gli stipendi arretrati ai comunali modicani

I sindacati insistono con il sindaco per un incontro con il presidente della Regione

Si rasserenano i dipendenti comunali ma il sindacato resta sul chi vive. Ieri i dipendenti di palazzo S. Domenico hanno percepito lo stipendio arretrato di settembre così come annunciato dall’amministrazione.

Cgil, Uil, Diccap e Silpol aziendali hanno dato atto al sindaco Antonello Buscema di avere mantenuto gli impegni con il pagamento di due stipendi arretrati ma chiedono ora di trasmettere alla tesoreria comunale i mandati dello stipendio di ottobre. I sindacati pressano Buscema anche per definire il piano dei pagamenti fino al mese di dicembre e soprattutto di conoscere come e in che tempi l’amministrazione intende accelerare i tempi per l’erogazione da parte della Serit delle anticipazioni; si tratta di sei milioni di euro cui dovrà essere sommato il milione 200 mila euro della rata della Regione.

I sindacati insistono inoltre con il sindaco perché si faccia promotore di un incontro con il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, per discutere della situazione finanziaria dell’ente.

Sul fronte del nuovo assetto della Multiservizi la Cgil ha invece chiesto al sindaco un incontro urgente per conoscere le procedure che porteranno al nuovo assetto della società.