Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 214
MODICA - 22/10/2010
Attualità - Modica: si tratta della Siracusa - Gela

L´autostrada è più vicina a Modica, a breve appalto lotti

L’istruttoria del progetto è stata completata presso il Ministero per l’Ambiente che doveva esprimere il parere e potrà passare quindi alla commissione per la valutazione dell’impatto ambientale

Passo avanti verso l’appalto dei lavori dei lotti 6,7 e 8 della Siracusa Gela. Si tratta della Rosolini - Ispica, Ispica - Modica e della Modica- Scicli. I tre progetti sono stati unificati e finanziati con la somma di 339 milioni di euro e consentiranno di prolungare il tratto autostradale da Rosolini fino a Scicli per altri 30 chilometri circa. L’istruttoria del progetto è stata infatti completata presso il Ministero per l’Ambiente che doveva esprimere il parere e potrà passare quindi alla commissione per la valutazione dell’impatto ambientale che esprimerà il parere il 29 di questo mese. Toccherà poi al ministero delle Infrastrutture emanare il decreto entro 45 giorni consentendo così all’Anas di bandire la gara di appalto. Si tratta di una serie di passaggi dovuti ma necessari, rileva il consigliere provinciale Sebastiano Failla, che tuttavia sono fondamentali per arrivare all’avvio dei lavori.

Per Roberto Ammatuna (Pd), bisogna ora concentrarsi sulla bretella di collegamento tra il porto di Pozzallo e l’autostrada. L’amministrazione provinciale ha predisposto il progetto per la realizzazione della bretella ed inoltre, attingendo ai fondi ex Insicem, è disponibile a mettere a disposizione cinque milioni di euro per arrivare al completamento dell’opera. Lo stanziamento tuttavia è insufficiente, visto che il costo dell’opera ammonta a circa 15 milioni di euro per cui bisognerà ricorrere ad altre fonti di finanziamento. »Senza questo collegamento fra l’autostrada ed il porto di Pozzallo- sostiene Roberto Ammatuna- l’importante arteria risulterebbe monca».