Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 624
MODICA - 20/09/2007
Attualità - Cambierà il volto del Polo commerciale

Riqualificazione SS 115:
approvato il progetto esecutivo

Tra un mese in appalto i lavori di allargamento
di via Risorgimento
Foto Corrierediragusa.it

Un nuovo viale di attraversamento e di ingresso in città. Il progetto esecutivo dei lavori di riqualificazione dell’anello stradale del polo commerciale è pronto e la giunta comunale lo ha approvato.

L’intervento riguarda complessivamente un chilometro e 100metri che partono dall’incrocio di via Fosso Tantillo fino alla rotatoria che incrocia la via Resistenza Partigiana. E’ il tratto più battuto e congestionato del polo commerciale visto che vi insistono negozi e grandi magazzini,si registra una densità abitativa consistente e nel prossimo futuro sono previsti altri insediamenti commerciali.

Il nuovo asse viario risponde alle nuove esigenze della città ed è stato progettato non solo in funzione della viabilità ma anche della vivibilità di tutto il quartiere e soprattutto dei clienti dell’area commerciale che sono costretti oggi ad utilizzare la macchina per spostarsi da un punto all’altro, pur se vicino, perché non esistono marciapiedi ed illuminazione per cui l’attraversamento della strada, ma anche solo il costeggiarla, costituisce grande pericolo.

Il nuovo asse viario è largo 22 metri e la carreggiata sarà affiancata su entrambi i lati da un marciapiede di tre metri di larghezza proprio per favorire i pedoni. Al centro della carreggiata una aiuola spartitraffico di un metro conterrà anche i servizi di illuminazione stradale oltre al verde attrezzato.

Le due carreggiate invece saranno di poco più di tre metri ed ad ogni lato si snoderà un parcheggio in linea di due metri. Il progetto è stato finanziato con un mutuo contratto con la cassa depositi e prestiti per quattro milioni di euro grazie alla approvazione da parte del consiglio comunale. Il tratto sul quale sono previsti i lavori si salderà con quello che ricade nella zona di Treppiedi nord dove è prevista la riqualificazione del quartiere anche in termini di viabilità.

La zona commerciale sarà dunque dotata di un asse viario che si estenderà da contrada Musebbi all’incrocio della via S. Cuore con la provinciale per Scicli. Le opere al servizio della viabilità lungo il perimetro esterno della città non si fermeranno qui; in contrada Crocicchia ed in contrada Caitina infatti saranno realizzati due rotatorie di ingresso.

Le due rotatorie renderanno sicuri gli ingressi al quartiere S. Cuore ed al quartiere Dente e costituiranno una valida alternativa ai percorsi di penetrazione in città. Sempre in tema di viabilità tra um mese saranno appaltati i lavori per l’allargamento di via Risorgimento; la spesa prevista è di un milione di euro. La strada è una via fondamentale di collegamento tra il S. Cuore e la zona commerciale.