Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 462
MODICA - 16/09/2010
Attualità - Modica: l’assessore Calabrese rassicura: "Nessun rischio"

Refezione scolastica, sarà un flop come lo scorso anno?

Il sindacato autonomo Isa chiede chiarezza

L’assessore rassicura, il sindacato è perplesso. Sul servizio di refezione scolastica il sindacato autonomo Isa chiede chiarezza. «Attendiamo una risposta da un anno –dice Giorgio Iabichella- ma le cucine comunali sono ancora chiuse». L’anno scolastico appena iniziato si apre dunque con il caso refezione. Antonio Calabrese, assessore alla Pubblica Istruzione dice «La gara di appalto sarà affidata a giorni ed il servizio partirà nei primi giorni del mese prossimo. Saranno utilizzate le cucine comunali e l’amministrazione spenderà sei mila euro quale compartecipazione ai costi del servizio».

Non ci crede l’Isa che rileva come i macchinari per riavviare le cucine comunali non sono pronti. I macchinari dovevano infatti essere collaudati ma questo non è stato ancora fatto per cui è legittimo pensare a ritardi. Il sindacato teme che i circa trecento allievi delle scuola dell’obbligo che usufruiscono del servizio dovranno rinunziare al pasto. L’Isa ha dunque convocato un sit –in davanti a palazzo S. Domenico per il primo ottobre; vi prenderanno parte i 14 addetti ed i rappresentanti delle famiglie interessati al problema.