Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 955
MODICA - 10/09/2010
Attualità - Modica: giorni di disagi per i cittadini

La stagione degli scioperi, domani tocca ai netturbini

Mercoledì sarà il turno del personale della Multiservizi che aderisce alla Cgil

Per i servizi in città comincia un settembre caldo. Da sabato e per la prossima settimana si annunciano una serie di astensioni dal lavoro che pregiudicheranno il normale svolgimento delle attività. Domani è il turno degli operatori ecologici aderenti a Cisl ed Uil che non si presenteranno al lavoro. Il sindacato reclama il pagamento di tre mensilità arretrate e di varie indennità ed i dipendenti incroceranno le braccia per l’intera giornata. La ditta appaltatrice del servizio non potrà assicurare la normale raccolta della spazzatura ed ha invitato i residenti a non riempire i cassonetti nel corso del fine settimana o a depositare i sacchetti davanti agli esercizi commerciali.

Mercoledì sarà il turno del personale della Multiservizi che aderisce alla Cgil; a rischio i servizi manutenzioni in un momento in cui maggiore è il bisogno, pronto intervento e di alcuni uffici comunali. Per l’inizio dell’anno scolastico fissato per giovedì 16 giornata difficile per gli alunni della scuola dell’obbligo residenti fuori città. Il personale della Multiservizi infatti non assicurerà il servizio trasporto pullman costringendo così i genitori a provvedere in modo autonomo ad accompagnare i figli a scuola. Alla base della protesta il mancato pagamento di quattro mensilità. Il sindacato ha chiesto al sindaco la corresponsione di almeno due stipendi arretrati al sindaco per revocare lo sciopero ma le possibilità al momento risultano molto ridotte.