Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 637
MODICA - 03/09/2010
Attualità - Modica: la seduta di ieri sera del consiglio comunale

Consiglio approva piano di vendita degli immobili

In commissione è stato introdotto un maxi emendamento in cinque punti: vengono reintrodotti nell’elenco l’asilo infantile «Regina Margherita» e il plesso scolastico S.Marta per altri vengono introdotte nuove destinazioni d’uso

Il consiglio comunale, dopo tre ore e mezza di dibattito, ha approvato a maggioranza l’integrazione del piano di valorizzazione e di alienazione del patrimonio del Comune, elenco degli immobili. La seduta è stata rinviata a giovedì 9 settembre alle ore 16 per affrontare i documenti contabili finanziari, come il rendiconto di gestione per l’esercizio 2009 e il bilancio di previsione.

Presenti 21 consiglieri la seduta si apre con un intervento del presidente della commissione bilancio Giancarlo Poidomani che dichiara che la commissione ha ricevuto da poco la delibera votata dalla giunta con il nuovo elenco dei beni immobili relativo al piano di valorizzazione e di alienazione del patrimonio del Comune.

Per tale ragione chiede una sospensione di mezz’ora al fine di analizzare l’atto. La proposta di sospensione viene votata a maggioranza con 14 favorevoli, tre contrari e quattro astenuti. Alla ripresa dei lavori sono presenti in aula 24 consiglieri e il presidente della commissione bilancio Giancarlo Poidomani informa che è stato dato il parere sulla delibera sul nuovo piano di valorizzazione e di alienazione del patrimonio del Comune. si tratta di un elenco comprendente trentadue immobili.

In commissione è stato introdotto un maxi emendamento in cinque punti: vengono reintrodotti nell’elenco l’asilo infantile «Regina Margherita» e il plesso scolastico S.Marta per altri vengono introdotte nuove destinazioni d’uso. Il parcheggio interrato di Via Conceria dovrà essere destinato sia ad uso privato che pubblico; l’edificio Telecom alla destinazione direzione va aggiunta anche quella ricettiva. Per l’ex asilo Antoniano aggiungere la destinazione socio sanitaria - esempio casa di riposo.